voci da CasvegnoRadio Casvegno “Voci di Casvegno”: Audiodocumento del laboratorio di scrittura del CARL-OSC 

 

Voci da Casvegno, voci da quello che era il manicomio di Mendrisio ed accoglie da più di cento anni uomini e donne che spesso possono sembrare abbandonati al loro destino. Oggi coesistono due diverse strutture: la Clinica Psichiatrica Cantonale e il Centro Abitativo Ricreativo e di Lavoro strutture appartenenti all’Organizzazione Sociopsichiatrica Cantonale di Casvegno a Mendrisio.

Sono voci fatte di parole, parole sussurrate, parole cantate, parole urlate, parole straniere, comunque parole per comunicare per raccontare e raccontarsi. Parole forse incomprensibili per taluni, ma colme di significato per chi le esprime.

Voci e parole ascoltate, scritte, trascritte, lette, documentate anche attraverso il laboratorio di scrittura autobiografica, nato nel 2007 dalla passione di operatori sociali del CARL che hanno intrapreso percorsi di narrazioni biografiche con ospiti dell’istituzione di cura. Dove il piacere della scrittura e del raccontarsi si incontrano costruendo storie di vita attraverso frammenti di discorsi, dove l’obiettivo è di dare un senso alla propria esistenza valorizzando il dialogo e la relazione con le persone tenendo in sospeso il giudizio e l’interpretazione.

 

Musica:

  • Kovlo “Anna Goeldin”, “
  • Michael Galasso “Scene 1”

Voci narranti: Margherita Schoch, Danya Toselli.

Anno:  2011

 

 Progetto a cura della redazione di Radio Casvegno e Radio Gwendalyn.

Ideazione, realizzazione e montaggio:
Alan Alpenfelt
Herbert Pacton
Sergio Perdonati

Con il sostegno dell’ FSRC (Fondazione svizzera per la radio e la cultura http://www.fsrc.ch).